!

Eredi - Primi trenta giorni di malattia/infortunio

Di norma e, in via generale, i documenti richiesti dalle Compagnie assicurative in caso di morte dell’assicurato sono i seguenti:

  • Certificato di morte;
  • Stato di famiglia del defunto;
  • Testamento, se esistente;
  • Modulo 4 Editabile dell’Agenzia delle entrate (si tratta della Dichiarazione di Successione 2017 o denuncia di successione: è una comunicazione obbligatoria che gli eredi devono presentare mediante apposita modulistica all’Agenzia delle Entrate entro 1 anno dalla morte del proprio congiunto. Questo obbligo, riguarda: sia gli eredi (che hanno accettato, o intendono accettare, l’eredità), sia chi vi ha già rinunciato, o rinuncerà, i rappresentanti legali e, anche gli esecutori testamentari. Tale dichiarazione di successione legittima, deve essere redatta su specifico modello chiamato: Modulo 4 - Dichiarazione di Successione facilmente reperibile presso gli uffici dell’Agenzia delle Entrate o online, scaricabile con download gratuito sul sito ufficiale dell’Agenzia in formato pdf e in formato doc. ovvero editabile (compilabile, modificabile);
  • Atto notorio, o dichiarazione sostitutiva, da cui si possa accertare l’identità dei beneficiari e se questi corrispondono agli eredi;
  • Relazione medica attestante le cause di morte;
  • Certificato di esistenza in vita del/dei beneficiari;
  • Cartella clinica, se esistente;
  • Autorizzazione del giudice tutelare, in caso di eredi minori;
  • Verbale di pubblica autorità (polizia o carabinieri) in caso di morte violenta.

Più in particolare, nell’ambito della copertura assicurativa de quo, a patto che l’assicurato, in vita, abbia denunciato il sinistro con il modulo di richiesta apertura pratica per malattia/infortunio e sottoscritto l’annessa liberatoria privacy, gli aventi titolo devono scaricare, compilare in ogni sua parte e sottoscrivere il Modulo Dati del Beneficiario, compilabile digitalmente utilizzando qualsiasi lettore PDF (prelevabile al sito https://get.adobe.com/it/reader/) o di pugno (in stampatello). In entrambe le modalità di compilazione il documento va stampato e firmato. Contestualmente all'invio del modulo, l’avente titolo dovrà produrre il corredo documentale minimo di seguito elencato:

  • La copia di un documento d’identità di tutti gli eredi;
  • La copia del certificato di morte e, nel caso di morte violenta, copia del verbale di pubblica autorità (polizia o carabinieri);
  • La designazione dell’erede, individuato da tutti gli altri eredi, come avente titolo all’incasso della liquidazione del danno in nome e per conto suo e degli altri eredi;
  • Autorizzazione del giudice tutelare, in caso di eredi minori;
  • Modulo 4 Editabile dell’Agenzia delle entrate (si tratta della Dichiarazione di Successione 2017 o denuncia di successione);
  • Atto notorio da cui si possa accertare l’identità dei beneficiari e se questi corrispondono agli eredi.

Tale documentazione dovrà essere inviata all'Agenzia 63J per Raccomandata A/R o per P.E.C.